venerdì 28 luglio 2017

SPENCER COHEN 2 - N.R.Walker

Ho conosciuto questa serie tramite un’amica e appena ho visto il cartaceo del primo volume a Tempo di Libri a Milano ho dovuto prenderlo e divorarlo, QUI la recensione del libro 1, e appena ho scoperto che usciva il secondo libro ero felicissima perché Spencer e Andrew sono una coppia favolosa, non vedevo l’ora di leggere della loro storia che ancora una volta ho amato!

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Titolo:  Spencer Cohen (Book Two)
Autore: N.R.Walker
Editore: Triskell Edizioni
Pagine: 167
Data di uscita: 28 giugno 2017
Trama: Dopo il passaggio da finti fidanzati a una relazione vera e propria, Spencer Cohen e Andrew Landon cercano di non affrettare le cose. Sanno che tra loro potrebbe nascere qualcosa di speciale e non vogliono rovinare tutto, nonostante la terribile tensione sessuale nell’aria.

Spencer sta imparando ad aprirsi, condividendo il suo passato con Andrew, e ha paura di esporsi troppo, anche se non riesce a trattenersi dal farlo. Allo stesso tempo, è ben consapevole che si sta innamorando di Andrew. Quest’ultimo, d’altra parte, non vuole gettarsi di nuovo a capofitto in una relazione, ma andarci piano non fa altro che accrescere fin troppo rapidamente l’affetto reciproco che li lega.

Mentre vivono questa nuova relazione, Spencer teme che Andrew darà di matto nell’apprendere che ha accettato un nuovo incarico. Ben presto, però, scopre non solo che si tratta di un lavoro insolito, ma che le cose non sono nemmeno come sembrano. Quando tutto prende una piega inaspettata, Spencer e Andrew uniscono le forze per aiutare il nuovo cliente e dovranno anche decidere se sono pronti a fare un ulteriore passo avanti.
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
La storia inizia esattamente dove si era interrotta alla fine del primo capitolo con Andrew e Spencer che decidono di dare una possibilità a questa relazione nata come fasulla per diventare molto reale ma sceglieranno di farlo gradualmente e senza affrettare troppo le cose. 
Non sarà affatto facile resistersi perché l’attrazione che provano l’uno per l’altro è altissima, ma Andrew è appena uscito da una storia seria mentre Spencer una vera relazione non l’ha mai avuta per cui rovinare tutto sarebbe troppo facile per entrambi se si lasciassero andare subito. L’attesa però non fa che aumentare il desiderio e soprattutto non fa che accrescere l’affetto che entrambi provano. Le cose si complicheranno quando Spencer dovrà decidere se accettare un nuovo lavoro, a lui piace quello che fa ma non è certo che Andrew sia d’accordo, dopotutto è così che si sono conosciuti loro due e ha paura della sua reazione.

Ma stavolta il lavoro sarà diverso dal solito non si tratta di fingersi il fidanzato di qualcuno ma di qualcos’altro, e sembra proprio che l’aiuto di Andrew sia indispensabile per uscire da questa situazione..

Nel primo libro sono state gettati le basi di questa relazione, ci sono stati descritti i personaggi ma solo qui vengono sviluppati a dovere insieme.

Spencer ha un passato che l’ha segnato, sin da quando ha dovuto abbandonare la sua famiglia da adolescente fatica a lasciarsi andare ai sentimenti, per lui arrendersi ad Andrew sarà molto difficile eppure non può fare altrimenti perché il suo stupido cuore sembra proprio essersi innamorato stavolta.



«Anni fa mi ripromisi che non avrei più fatto avvicinare nessuno, per non rimanere ferito,» ammisi, a voce bassa. «Evitavo ogni tipo di rapporto. Ma poi sei arrivato tu.» Andrew arrossì e mi rivolse un sorriso timido.

Andrew invece è appena uscito da una relazione importante, è un ragazzo che si fa troppi scrupoli e domande e ha paura di rovinare tutto dicendo la cosa sbagliata a Spencer, ma vuole stargli accanto per fargli capire che non sarà più da solo d’ora in poi, soprattutto quando il lavoro di Spence gli farà incontrare Yanni, un ragazzo solo ed abbandonato che farà tornare alla memoria vecchie ferite dal passato non così chiuse come sembra.

Ancora una volta leggere di loro è divertentissimo, sono travolgenti, sono bellissimi insieme e i loro dialoghi son favolosi, Spencer è sboccato e dice spesso cose sconce ad Andrew che non può fare a meno di arrossire per l’imbarazzo (anche se sotto sotto apprezza tutto quello che gli dice...e fa), si provocheranno a vicenda fino ad arrivare al punto in cui resistere all’attrazione reciproca sarà impossibile. Insieme son perfetti, si conoscono  benissimo nonostante il poco tempo insieme e si completano a vicenda, non puoi fare a meno di sorridere con loro mentre leggi, sono destinati a stare insieme.



C’era un’alchimia tra noi due che non avevo mai provato con nessuno. Prima che il mio cervello si riattivasse, misi una mano sulla sua mandibola e lo attirai in un bacio. Fece strofinare i nostri fianchi e mi abbracciò. Era così bello.




Ma si dimostreranno anche molto diversi da come sono in realtà, Spencer all’apparenza così sicuro e deciso ha le sue debolezze e le sue ferite che cerca di nascondere mentre Andrew spesso impacciato e finto timido saprà essere molto prepotente e determinato, tanto sicuro e forte da sostenere Spence nei momenti di bisogno; con Andrew anche solo il solo tenersi per mano in pubblico diventa una cosa importante ma semplice, una delle tante cose che non aveva mai fatto prima di Andrew.
«Che c’è?» chiesi. «Posso prenderti per mano?» Era ironico come parole così semplici mi facessero balzare il cuore nel petto a quel modo. «Uhm, sì?» risposi. Ero sicuro di avere di nuovo quel ridicolo sorriso sulle labbra.Volevo dirgli che non si trattava di chissà quale dramma, ma lo era a dirla tutta. Non avrebbe dovuto, ma lo era. C’erano ragazzi gay che non l’avrebbero mai fatto, per paura delle reazioni e delle attenzioni indesiderate, di quanto fosse stronzo il mondo. Il fatto che Andrew avesse abbastanza sicurezza per farlo, e il fatto che volesse tenere per mano me, era importante. «Sì, va bene. E grazie per averlo chiesto. È un’altra delle mie prime volte, di quelle che posso spuntare sulla lista di “Grazie a Andrew”.» «Hai una lista di “Grazie a…”?» «La lista di grazie a te. Tipo, se mi capita di finire una frase con “grazie a Andrew”, finisce nella lista.» 


Si divora questo libro, è veloce, fresco e divertente, e all’apparenza leggero grazie anche allo stile scorrevole ed immediato dell’autrice. Andrew e Spence ti catturano e non puoi far a meno di amarli e proseguire con la lettura. Ma tratta anche argomenti seri come l’omofobia senza tuttavia essere pesante. Spencer è stato letteralmente buttato fuori di casa dai suoi dopo aver fatto outing ed è in netto contrasto con i genitori di Andrew che addirittura incoraggiano le sue relazioni; Spencer troverà finalmente una famiglia e una solida stabilità grazie ad Andrew, si lascerà finalmente andare a quei sentimenti da cui è sempre fuggito ed Andrew saprà stargli accanto facendolo sentire speciale e felice, fidarsi di lui sarà per Spencer la cosa più difficile, ma allo stesso tempo naturale, al mondo. 

Il finale è molto positivo e soprattutto non lascia col fiato sospeso, la coppia Spencer/Andrew oramai è collaudata, sono quasi troppo teneri insieme, fanno scintille letteralmente; se fosse stata una storia etero sicuramente l'avrei snobbata perchè io non sono troppo da romance (a meno che non ci sia disagio serio) ma siccome è un romance m/m me ne sono innamorata e ora non resta che attendere il terzo.

E fu allora che, senza il mio consenso, con le difese ormai crollate e il cervello addormentato, il mio stupido cuore si gettò a capofitto nell’amore.

6 commenti:

  1. Approvo ogni singola parola che hai detto e concordo su tutto. Hai fatto un esame dei personaggi davvero completo. Questo libro è la dolcezza ma non è stucchevole. E sì, per fortuna è MM altrimenti sayonarone!
    La lingua vivace di Spence e la finta timidezza di Andrew vincono su tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pensiamo allo stesso modo, che novità! XD
      Sono davvero contenta che sia piaciuto anche a te, per fortuna che è MM! Oramai il nostro Consorzio del Disagio è collaudato per queste letture ;)

      Elimina
  2. Adoro! Direi che siamo sulla stessa lunghezza d'onda! Speriamo arrivi presto il 3°
    Smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E speriamo arrivi anche quello su Yanni, son curiosa di leggere ancora di lui!

      Elimina
  3. L'amore per questi due! Aaaawww!
    Non vedo l'ora di avere il terzo tra le mani!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dobbiamo accapparrarci la nostra copia cartacea da affiancare al libro 1! <3

      Elimina