lunedì 30 ottobre 2017

VERSO LA ROVINA - Charlie Cochet

Non riesco più a lasciare questi libri, finito uno devo iniziare subito il seguente! Motivo per cui oggi vi parlo del terzo libro dei THIRDS, essendo strettamente collegati alle vicende dei precedenti però sconsiglio di leggere la recensione a chi non li ha letti perché ci saranno spoiler dei primi due volumi!


_____________________________________________


Titolo:  Verso la rovina (THIRDS #3)
Autore: Charlie Cochet
Editore: Triskell Edizioni
Pagine: 231
Trama: Le strade di New York sono più pericolose che mai a causa della guerra tra l’Ordine di Adrastea, rimasto senza un leader, e la Coalizione Ikelos, un nuovo gruppo teriano comparso da poco. Dei civili innocenti rimangono coinvolti nel fuoco incrociato, e anche se i THIRDS arrestano sempre più membri dell’Ordine, nella speranza di impedire al pericoloso gruppo di riorganizzarsi, i membri della Coalizione continuano a scappare e a creare scompiglio nel nome della giustizia da vigilanti.
Peggio ancora, qualcuno all’interno dei THIRDS sta fornendo informazioni alla Coalizione. Tocca alla Destructive Delta trovare la talpa e mettere fine alla guerra prima che qualcun altro rimanga ferito. Ma per portare a termine la missione, il gruppo dovrà affrontare le conseguenze delle esplosioni al Centro Giovanile Teriano.
Una schermaglia con i membri della Coalizione porta l’agente Dexter J.Daley a fare una scoperta scioccante, e all’improvviso appare chiaro che quell’ondata di violenza non è poi tanto casuale: c’è sotto più di quanto Dex e Sloane pensavano all’inizio.
Il loro rapporto impetuoso viene messo alla prova e, mentre il caso subisce una svolta esplosiva, Dex e Sloane rischiano di perdere molto più della loro relazione.

_____________________________________________

La storia riprende più o meno dove l’avevamo lasciata alla fine del secondo capitolo, i THIRDS sono intasati di lavoro, se prima c’era solo l’Ordine di Adrastea con cui fare i conti ora è spuntata una nuova organizzazione di Teriani, la Coalizione di Ikelos che minaccia la sicurezza della città. Ovviamente trattandosi di due fazioni nemiche composte da umani e teriani l’unica agenzia governativa adatta per investigare e sgominare le organizzazioni sono i THIRDS, eppure è proprio nei THIRDS che sembrano esserci più problemi, possibile che ci sia una talpa all’interno delle loro squadre che aiuta la Coalizione? E sotto sotto potrebbero esserci altri collegamenti che riguardano il passato…

Questo a grandi linee è il contesto in  cui ci troviamo in questo nuovo libro, la differenza e l’odio tra le due razze, umana e teriana, è uno dei punti fondamentali della storia, una delle cose che più apprezzo di questo mondo creato dall’autrice perché davvero plausibile. È un odio tanto profondo, un disprezzo tanto radicato che supera quasi ogni altra forma di razzismo, non importa il colore della pelle o l’orientamento sessuale di un individuo, qui la differenza è il dna (è anche terribile come cosa).

La storia come sempre è piena di azione e colpi di scena che ti fanno pensare certe cose, ma una volta arrivati alla fine lo scenario si capovolge, il nemico è difficile da trovare e soprattutto la fine non è una fine perché la storia si interrompe sul più bello lasciandoti col fiato sospeso, per fortuna avevo già il quarto libro a portata di mano. Impossibile arrivare alla fine e non sapere cosa succederà dopo perché è davvero troppo difficile resistere e non sapere.

Ma il vero successo di questi libri sono i personaggi. Ancora una volta i protagonisti principali sono Dex e Sloane alle prese con l’intensificarsi del loro rapporto, senza volere Dex si sta innamorando di Sloane e viceversa, solo che Sloane non si sente ancora pronto per lasciarsi andare anche se facendo così rischia di perdere Dex. Mi piace molto come si sviluppa il loro rapporto, legame che sta diventando sempre più difficile da tenere nascosto agli altri, ho in mente una scena con Ash e un Dex nell'armadio che mi ha fatto morire dal ridere!

Nonostante la coppia principale sia quella Dex/Sloane, in questo capitolo cominciano a spuntare fuori anche altre coppie in modo più marcato rispetto a prima, anche perché le vicende dei personaggi sono strettamente collegate (come diceva Dex è una squadra un po’ incestuosa questa!). Ash e Cael in particolare hanno un legame evidente, il primo però non vuole ammetterlo e qua tratta davvero male Cael che letteralmente pende dalle sue labbra e che qui soffre davvero tanto per causa sua. Ho grandi aspettative per questi due, speriamo bene! Anche Hobbs e Calvin hanno qualche problema irrisolto già dal precedente libro, e queste tensioni all’interno della squadra rischiano di interferire col lavoro, cosa che non deve succedere perché qui il rischio è di perdere la vita sul campo per una minima distrazione.

Oltre ai personaggi già noti e conosciuti, e amati, vediamo entrare in scena altri protagonisti, come i fratelli di Hobbs (in particolare Seb che sembra avere dei trascorsi con il dottor Hudson…), e poi Austen, un collaboratore occasionale di Sloane che sembra molto interessante come personaggio…

Sembra davvero una serie senza fine, ad ogni libro si complica tutto e si aggiungono nuovi personaggi, ma non si può fare a meno di amarli tutti, di ridere con loro e soprattutto di leggere, perché una volta che inizi non sei più in grado di uscirne (ho già contagiato un’amica).

2 commenti:

  1. Il cliffhanger alla fine mi ha davvero spiazzata la prima volta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh fortuna che mi hai avvisata e avevo già pronto il 4!!!

      Elimina